Presentazione

Data

dal 11 Maggio 2020 al 5 Giugno 2020

Descrizione del progetto

Elementi del lavoro di ricerca:

-ricercare informazioni essenziali

-organizzare i dati in schemi o mappe

-esporre il contenuto

-riassumere

-porsi domande.

In natura 

– è possibile conservare un certo tipo di equilibrio, nelle catene alimentari, se non intervengono fattori ad alterare queste catene;

– le conseguenze di modifiche portate nelle relazioni tra esseri viventi possono essere imprevedibili e molto spesso negative.

Le alterazioni nelle relazioni tra elementi portano a cambiamenti dell’ambiente.

Richiamando questa idea ci si è posti il problema “Queste conclusioni valgono anche per un elemento inorganico come l’acqua?”

Riesaminando il ciclo dell’acqua, abbiamo ricercato le possibili alterazioni, le cause e le conseguenze. 

Per ogni momento del ciclo delle acque ci si chiede:

Quali mutamenti vengono indicati? – Quali fatti hanno causato questi mutamenti? – Quali sono le conseguenze?

Compito della nostra ricerca è stato quello di ricercare:

– Forme, cause e conseguenze di inquinamento dell’acqua: utilizzazione dell’acqua; consumo dell’acqua;

ciclo dell’acqua e sue possibili alterazioni. – indicatori di inquinamento delle acque e dell’aria.

Il percorso effettuato è stato puntualizzato attraverso rappresentazioni e schemi. L’elenco e la sintesi della ricerca è stato riportato in Power Point. Le fasi della ricerca compreso anche ipotesi sui temi affrontati e verifica tramite la consultazione di alcuni testi. Sono stati presentati anche brani relativi all’argomento con le domande guida.

Obiettivi

 Acquisire l’idea che l’inquinamento è una alterazione tra i fattori dell’ecosistema  Sensibilizzare al rispetto consapevole dell’ambiente

 

Luogo
Don Rinaldo Beretta – Robbiano

Via Longoni, 4 – 20833 Giussano MB

Partecipanti

Alunni e insegnanti della classe 4^B .

Risultati

Il consolidamento dell’obiettivo a cui è finalizzata la proposta di lavoro, è stato perseguito attraverso molti momenti esercitativi di gruppo.